I Quaderni di Eccegrammi .1

“Sto arrivando nei pressi di Campi di Bisenzio, lì dovrei alloggiare in una colombaia e potermi muovere così alla volta di Firenze. Voglio andare a cercare Giotto: è stato il mio psicoterapeuta privato per molto tempo.(…)” (Cosimo Piediscalzi da Alla volta di Giotto di Bodone)

“Tutti in Italia volevano dimenticare l’altra donna del Duce: i fascisti perché era ebrea; i loro oppositori perché era fascista; e la famiglia perché era diventata un imbarazzante fardello storico. Il risultato fu che la storia di Margherita Sarfatti scivolò via dai riflettori, insieme al ruolo centrale da essa avuto nel fascismo italiano e nella vita del Duce.(…)” (Savione Mane / Haaretz in La madre ebrea del fascismo)

Please wait while flipbook is loading. For more related info, FAQs and issues please refer to DearFlip WordPress Flipbook Plugin Help documentation.

Descrizione: Prima uscita del “giornale” di approfondimenti di Eccegrammi in cui sono pubblicati brevi saggi di A. Leone/S. Mane, A. Traina, B. Marras, C. Piediscalzi, F. Gabrielli, V. Profeta e un’intervista di M. Beninati al prof. Paolo Lissoni.
Argomenti: Volta, A.M. Ripellino, Ferraris vs Tesla, Giotto, Crollalanza, Gozzano, Guido Monaco, Margherita Sarfatti, Renzo Picasso, Tito Livio Burattini, V. Airoldi

Curatore: Manfredi Beninati

Editore: Eccegrammi
Numero pagine: 8
Formato: Lenzuolo
Tiratura: 200 copie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *